Premio internazionale di giornalismo "Capitano Massimo Ficuciello" a Michele Carosella

Premio internazionale di giornalismo

Si è tenuta il 3 novembre la cerimonia di consegna del premio di Giornalismo Internazionale “Capitano Massimo Ficuciello”, destinato al miglior Public Information Officer delle Forze Armate italiane. L’evento si è svolto nella sede del Centro Studi Americani di Roma a partire dalle 16.00.
Giunto alla sua terza edizione, il riconoscimento organizzato dall’Institute for Global Studies e dal Master in Giornalismo Internazionale, con il sostegno della famiglia Ficuciello e in collaborazione con la sezione romana dell’Associazione Lagunari Truppe Anfibie, premia i Public In­formation Officers delle Forze Armate italiane  maggiormente distintisi nei dodici mesi precedenti nell’opera di supporto alla stampa, alla televisione ed alla radio nei teatri operativi, nelle aree di crisi, nelle missioni di pace, nelle calamità o in altre operazioni di rilievo.
I candidati al Premio “Capitano Massimo Ficuciello”per il 2010 sono il Tenente di Vascello Michele Carosella, portavoce della missione WHITE CRANE ad Haiti, il Capitano Antonio Caliandro, Public Information Officer del Regional Command West di Herat nel primo semestre del 2010, e il Tenente Colonnello Mario Busi, Capo sezione stampa dell’Ufficio Pubblica Informazione dello Stato Maggiore Esercito. Sarà una giuria composta da giornalisti, militari, e accademici a proclamare il vincitore.
Presenzia alla cerimonia il Capo di stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini, insieme ad altre autorità militari ed esponenti del mondo giornalistico. Consegnerà il premio il Generale Alberto Ficuciello, padre del Capitano Massimo Ficuciello. L’ufficiale a cui è intitolato il riconoscimento è stato vittima dell’attentato a Nassiriya, in Iraq, nel novembre 2003, mentre prestava servizio come addetto alla pubblica informazione del contingente nazionale impegnato nella missione “Antica Babilonia”.

 

 

 

 

 

 

Tutti i cambi poltrona

Cerca nel sito


Iscriviti alla newsletter

Ricevi ogni settimana le principali news su cambi di poltrona, comunicazione e marketing