Carlo Pontecorvo entra nel Cda di Telethon

Carlo Pontecorvo entra nel Cda di Telethon

Carlo Pontecorvo è entrato ieri a far parte del Cda di Telethon: la nomina del nuovo consigliere è stata deliberata durante il Consiglio d’Amministrazione della Fondazione presieduto da Luca di Montezemolo e riunitosi ieri nella sede romana.

Carlo Pontecorvo, nato a Napoli nel 1951, medico chirurgo e cavaliere del lavoro, è amministratore unico di LGR Holding Spa, holding familiare a cui fa capo anche Ferrarelle spa, e partecipa attivamente alla vita associativa dei settori nei quali operano le aziende del gruppo. Con l’ingresso di Pontecorvo, avvenuto insieme a quello di Garavaglia, presidente di Davide Campari – Milano spa e membro dell’Italian council dell’INSEAD di Fontainebleau, sale a nove il numero dei consiglieri di amministrazione della Fondazione, impegnata da anni nel sostegno della ricerca scientifica per sconfiggere le malattie genetiche. Oltre al presidente Luca di Montezemolo, il Cda di Telethon è composto da Boris Biancheri, Carlo Ferdinando Carnacini, Salvatore di Mauro, Alberto Fontana, Francesca Pasinelli (direttore generale) e Omero Toso (vicepresidente).


"Esprimo grande soddisfazione per la nomina soprattutto per due ragioni – ha commentato Carlo Pontecorvo -  la prima è che da chirurgo, attività esercitata per circa 20 anni, mi sento particolarmente vicino e sensibile al mondo della ricerca scientifica ed in particolar modo a quella che caratterizza l'attività di Telethon; la seconda è che ritengo rappresenti anche un riconoscimento a tutta l'attività di CSR che con Ferrarelle SpA stiamo concretamente portando avanti da diversi anni e che mi auguro possa essere di qualche beneficio anche per la stessa Telethon."
 

Tutti i cambi poltrona

Iscriviti alla newsletter

Ricevi ogni settimana le principali news su cambi di poltrona, comunicazione e marketing