Despar lancia il private label nel settore vini

Despar lancia il private label nel settore vini
Con 3 etichette – Barolo, Barbera d’Asti, Nebbiolo Langhe - riunite sotto il brand di fantasia “Vignaia Bauducco”, Despar lancia il progetto di filiera nel mercato enologico. L’iniziativa si inserisce nella strategia di valorizzazione delle identità ed eccellenze dei territori italiani che Despar da qualche anno sta portando avanti con successo.
Con 1.764 punti vendita, per una superficie di vendita complessiva di 940.000 mq, e oltre 18.500 dipendenti, il marchio Despar è presente in 19 regioni e 96 provincie italiane, confermando una presenza capillare su tutto il territorio nazionale. Con un fatturato di 4.215 milioni di euro, Despar Italia nel 2009 si è confermata come uno dei grandi protagonisti del settore nazionale della GDO.
Con un prezzo allo scaffale di 12.99 euro per il Barolo, 5.49 euro per il Nebbiolo Langhe, e 4.99 per il Barbera d’Asti, Despar intende sviluppare un presidio di qualità della fascia prezzo dai 3 ai 7 € e oltre con vini D.O.C. o D.O.C.G., garantendo l’origine del prodotto. Il target è il consumatore uomo - principale decisore d’acquisto - attento alla qualità nei vini e disposto a pagare più di 3 euro per un vino con origine garantita, orientato alla scoperta delle tipicità dell’enologia italiana. Questo segmento di clientela rappresenta circa il 28% di un mercato caratterizzato dal restante 72% da vini con prezzi inferiori ai 3 euro.
 
 
 

Tutti i cambi poltrona

Cerca nel sito


Iscriviti alla newsletter

Ricevi ogni settimana le principali news su cambi di poltrona, comunicazione e marketing